Chiesa di S. Maria del Rosario di Pompei

Luogo: 
Roma – Rione Castro Pretorio
Data realizzazione: 
2010 - 2011
Cliente: 
Arcidiocesi di Sidney
Tipologia: 
Luoghi di culto
Tipo di intervento: 

Restauro della Chiesa annessa alla Domus Australia: progettazione integrale, direzione lavori e coordinamento della sicurezza

Collaborazioni: 

Progetto strutture: Essegi Ingegneria
Progetto impianti: ing. Cesare Paoloni

Realizzazione: 

Lavori edili generali: Impresa Castelli Re s.p.a.
Restauri: studio Bartoli Ricerca e Restauro

Descrizione Progetto: 

Il restauro ha riguardato gli interni e le facciate esterne in laterizio comprensive del gruppo scultoreo del timpano, degli elementi decorativi del portale, le iscrizioni, le colonnine e i capitelli in travertino. L’intervento negli interni è stato complesso poiché la chiesa è fortemente caratterizzata da motivi ornamentali a tempera, oro zecchino, marmorino e scagliola. Con il restauro si sono riportati alla luce i colori originari della Chiesa; è stata consolidata la volta tramite iniezioni di speciali malte consolidanti, inserimento di perni in vetroresina e trefoli in polipropilene e il rinforzo dell’estradosso; è stata pulita la decorazione della volta e dell’abside e sono state restaurate la vetrata artistica della facciata e le grandi finestre policrome laterali. Si è intervenuto, inoltre, sulle otto cappelline laterali e sui relativi altari, balaustre e cancelletti. Un lavoro importante di falegnameria è stato realizzato per il restauro della bussola d’ingresso, del pulpito nella navata, dell’organo e della sua cantoria e del mobile della sagrestia. Dal punto di vista impiantistico, oltre al nuovo sistema di illuminazione e diffusione sonora, si è optato per un impianto a serpentina al di sotto del pavimento per il riscaldamento e il raffrescamento del grande volume.